Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy..

Chiudendo questo banner (Accetta), scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

itenfrdeiw
FacebookTwitter

Per la pubblicità su questo sito chiama 0698359729

Samsung Pay Italia ingaggerà battaglia con Apple Pay a partire dal 2018

Samsung Electronics è una società attenta al cambiamento e disposta ad offrire potenzialità innovative in ogni moderno settore tecnologico. Ad ogni modo, proprio a causa di un ecosistema complesso che vede in prima linea il coinvolgimento dei segmenti TV, smartphone, tablet, automotive, wearable, software development e chipmaking spesso e volentieri ci si trova a fare i conti con dei ritardi importanti, tra i quali il più eclatante è senz’altro quello relativo al rilascio delle soluzioni software Samsung Pay il cui rilascio previsto già nel 2017 in Italia è slittato all’inizio del 2018.

Apple Pay, nel frattempo, è già giunto in Italia da qualche mese accumulando un certo vantaggio dovuto alla facilità di gestione delle transazioni interattive semplificate e da un sempre crescente numero di nuovi istituti abilitati ai sistemi di pagamento rapido intelligente della società di Cupertino.

In Italia, Samsung ha fatto senz’altro registrare un certo ritardo nel roll-out degli aggiornamenti per le proprie piattaforme Smart di e-payments, allo stesso modo di quanto avvenuto in occasione dell’annuncio delle nuove funzionalità software Samsung Bixby che sarebbero dovute giungere ottimizzate in concomitanza a queste ultime già con l’esordio degli ultimi smartphone della line-up Galaxy S8.

Comunque sia, la società ha finalmente previsto una data effettiva per il rilascio del sistemi preannunciando così una sfida che si prospetta decisamente interessante nei confronti del rivale Apple. Come abbiamo già avuto modo di vedere in anteprima, il funzionamento delle piattaforme Samsung Pay ruota attorno all’utilizzo delle soluzioni di comunicazione interattive NFC (Near Field Communication) che consentono di effettuare i pagamenti semplicemente mettendo in contatto il retro del nostro smartphone con il POS abilitato alla ricezione del denaro virtuale.

L’acquisizione di LoopPay nel 2015 da parte della società sudcoreana ha consentito poi di beneficiare di un nuovo layer di utilizzo intelligente che ha introdotto contestualmente l’uso dei sistemi MST (Magnetic Secure Transmission) i quali applicano il principio della variazione del campo magnetico per la trasmissione in sicurezza delle informazioni digitali tra terminali.

Rispetto ad Apple Pay il vantaggio è oltremodo tangibile, e si traduce nel semplice fatto che l’identificazione consente di assimilare l’utilizzo del terminale alla stregua di una vera e propria interazione con carta di credito. Il tutto, quindi, va a garanzia di una compatibilità estesa ad ogni genere di POS in circolazione.

Diversa, invece, la situazione per quanto concerne il range di compatibilità degli smartphone e dei dispositivi indossabili in prima battuta, che segue una lista ben precisa indicata dalla società sudcoreana all’interno del suo portale ufficiale di riferimento. Nello specifico, Samsung Pay sarà nativamente e pienamente compatibile con i seguenti sistemi Smart:

Compatibilità Samsung Pay Smartphone

  • Galaxy Note 8
  • Galaxy S8 e Galaxy S8+ Plus
  • Galaxy S7 Edge e Galaxy S7 Standard
  • Galaxy S6 Edge+ Plus, Galaxy S6 Edge, Galaxy S6 Standard, Galaxy S6 Active
  • Galaxy Note 5

Compatibilità Samsung Pay Wearable

  • Gear S3 Classic e Gear S3 Frontier
  • Gear S2 (soltanto la versione con chip NFC)

Ad ogni modo, un recente rapporto del Korea Herald ha anche indicato la possibilità di estendere l’utilizzo delle funzioni ad ulteriori terminali appartenenti al brand equipaggiati con chip NFC, anche se in tempi recenti si sono sollevate importanti indiscrezioni anche in merito al rilascio dei nuovi sistemi per device non appartenenti al costruttore sudcoreano ma che rientrano nell’ambiente operativo di utilizzo Android.

L’obiettivo della società è piuttosto chiaro: ingaggiare una funesta battaglia con il rivale Apple che di certo non si lascerà sfuggire l’occasione di far valere i propri interessi economici in un mercato che sta certamente cambiando a favore di un’interattività semplificata all’estremo limite.

Voi che cosa ne pensate di questi nuovi sistemi di pagamento? Siete pronti ad abbandonare il contante e tutte le carte di credito fisiche che negli anni si sono accumulate nel vostro portafogli? Spazio a tutti i vostri personali commenti ed a tutte le considerazioni sull’argomento.

Maggiori informazioni sul http://www.samsung.com/global/galaxy/samsung-pay/'); return false;">portale ufficiale del progetto Samsung Pay.

Fonte:https://focustech.it/samsung-pay-italia-ingaggera-battaglia-apple-pay-partire-dal-2018-150580?utm_source=onesignal&utm_medium=notification

Letto 235 volte Ultima modifica il Lunedì, 18 Settembre 2017 15:55

Video

Iscriviti alla Newsletter

Samsung è all’interno di un ciclo di design avviato con il Galaxy S6, raffinato ...

Big G ha lanciato ieri un nuovo tool chiamato Google Cloud ...

Fare la fila in un ufficio pubblico, in un ambulatorio, all'università o ...

Quello che era sembrato un incidente di poco conto si trasforma in un autentico ...

Il 'Freedom 251', lo smartphone più economico del mondo lanciato fra ...

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Black Blue Brow Green Cyan

Body

Background Color
Text Color
Layout Style
Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family