Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy..

Chiudendo questo banner (Accetta), scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

itenfrdeiw
FacebookTwitter

Per la pubblicità su questo sito chiama 0698359729

Galaxy Note 7, Samsung li richiama tutti

Quello che era sembrato un incidente di poco conto si trasforma in un autentico stop globale per il nuovo phablet. A Seoul scelgono di essere prudenti

Samsung ha trasformato il blocco della vendite di terminali Galaxy Note 7 in un'operazione di richiamo globale, una misura invero piuttosto drastica che si è però resa necessaria a causa dei potenziali rischi per l'incolumità degli utenti che hanno già acquistato il nuovo terminale mobile. Il problema è emerso in questi giorni sotto forma di denunce di vere e proprie esplosioni sperimentate dai suddetti utenti durante la ricarica della batteria del phablet coreano, e la situazione si è subito fatta seria quando a Seoul è emersa la volontà di affrontare il problema con un'azione senza precedenti.

Ora le indiscrezioni sono state confermate in via ufficiale, e Samsung ha avviato un piano di richiamo globale dei terminali già venduti agli utenti finali: ovviamente bloccata fino a nuovo ordine la commercializzazione gestita in coordinazione con i partner della corporation.

Nello spiegare la propria linea di condotta, Samsung ha parlato di notizie certe in merito 35 diversi esemplari di Note 7 esplosi durante la ricarica della batteria, un problema che riguarderebbe 24 terminali per milione di unità vendute o lo 0,1 per cento di quelli già arrivati nelle mani dei clienti finali. La ricarica esplosiva si può in realtà risolvere con facilità sostituendo la batteria difettata, ha spiegato infine Samsung, ma la corporation non vuole evidentemente sporcare il suo buon nome limitandosi a dare consigli per un difetto proveniente direttamente dalla fabbrica.La situazione è delicata anche per la particolare posizione del prodotto in oggetto, un phablet che è stato accolto con favore da critica e pubblico e che sembrava destinato a replicare le ottime vendite già sperimentate dal resto dei terminali mobile di "settima" generazione appartenenti al brand Galaxy.

fonte: puntoinformatico

Letto 764 volte Ultima modifica il Lunedì, 05 Settembre 2016 18:19
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Black Blue Brow Green Cyan

Body

Background Color
Text Color
Layout Style
Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family