itenfrdeiw
FacebookTwitter

Per la pubblicità su questo sito chiama 0698359729

È legale registrare telefonate con un programma apposito?

Registrare le telefonate è legale? È questa una delle domande più ricorrenti tra chi utilizza, ad esempio, un normale smartphone. Di programmi per registrare le chiamate telefoniche ne esistono infatti a decine. Non è quindi certo un problema registrare una telefonata con il proprio smartphone, sia quando si sta chiamando qualcuno, sia quando si riceve la chiamata.

Ma è possibile, in Italia, registrare le telefonate ed eventualmente utilizzarle in sede processuale?

La risposta breve è sì ma, a scanso di equivoci, è bene offrire un chiarimento dettagliato.
Il ruolo chiave, infatti, è rivestito dal soggetto che registra la chiamata: se si tratta di una persona che partecipa attivamente alla conversazione (ad esempio il chiamato od il chiamante), la registrazione della telefonata è ammessa ed è legale.

Ciò è stato sancito già nel 1999 dai giudici della Corte di Cassazione (sentenza n° 7239) e ribadito nella successiva decisione n°36747 del 24 settembre 2003), "(...) la registrazione fonografica di una conversazione o di una comunicazione ad opera di uno degli interlocutori (...) all'insaputa dell'altro (o degli altri) non costituisce intercettazione, difettandone il requisito fondamentale, vale a dire la terzietà del captante, che dall'esterno s'intromette in ambito privato non violabile".
L'utilizzo della registrazione, inoltre, come stabilito dalla giurisprudenza, non viola neppure quanto disposto dal D.Lgs. 196/2003 (Codice della Privacy), sempre a patto che il registrante partecipi alla conversazione.

La registrazione di una telefonata alla quale si prende parte è quindi del tutto legittima perché entra a far parte di quel patrimonio di conoscenza degli interlocutori che viene garantito dalla legge.
Diverso sarebbe il caso di un terzo che, senza il consenso dei soggetti interessati e senza l'autorizzazione di un Pubblico Ministero nell'ambito di un'indagine penale, ascolti e registri le chiamate altrui. In questo caso si avrebbe a che fare con un'intercettazione illecita.La registrazione di una telefonata a cui si è preso parte, quindi, è ammessa come prova anche in sede legale ed è quindi un ottimo strumento di difesa nei confronti di terzi (abusi, minacce, insulti, ricatti,...).

Come registrare una chiamata

Per registrare una telefonata, esistono numerose applicazioni installabili sul proprio smartphone.
Nell'articolo Registrare chiamate su Android: la guida passo-passo abbiamo a suo tempo presentato alcune tra le migliori, che restano validissime ancor'oggi.

Per registrare le telefonate su Android, un'app eccellente resta ad esempio Call Recorder che, nel frattempo, è cresciuta ulteriormente in termini di funzionalità e presenta un'interfaccia indubbiamente più accattivante che in passato.

Call Recorder, che in italiano è stata rinominata Registratore di chiamata, è scaricabile da Google Play facendo riferimento a questa pagina.

Completamente gratuita (l'applicazione si autofinanzia mediante la visualizzazione di banner pubblicitari), Call Recorder può essere configurata per registrare tutte le chiamate in ingresso ed in uscita in formato 3GPP, MP3 o MPEG4.

FONTE: http://www.ilsoftware.it

Letto 825 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Aprile 2016 07:53
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Black Blue Brow Green Cyan

Body

Background Color
Text Color
Layout Style
Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family