Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy..

Chiudendo questo banner (Accetta), scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

itenfrdeiw
FacebookTwitter

Per la pubblicità su questo sito chiama 0698359729

Articoli filtrati per data: Sabato, 19 Maggio 2018

Il corso di informatica di base, gratuito per gli iscritti al Programma Garanzia Giovani, intende trasmettere ai partecipanti le conoscenze di base dell’informatica, indispensabili per trovare lavoro o per partecipare a concorsi pubblici. Si rivolge,inoltre, a chi vuole migliorare le proprie competenze informatiche ed utilizzarle al meglio per ottimizzare i suoi processi di lavoro, allʼinterno di ogni contesto.

Obiettivi del corso:

La procedura didattica del corso di informatica di base, gestito da professionisti del settore, prevede un necessario impianto teorico ed una serie di esercitazioni pratiche per comprendere ed utilizzare i principali applicativi e software oggetto del corso.
Lʼobiettivo è quello di assicurare a tutti i partecipanti lʼacquisizione di un livello di competenza tale da permettere la comprensione, la gestione e la padronanza degli strumenti digitali compresi nei moduli didattici.

In particolare, il corso trasmette ai partecipanti le competenze relative a 7 moduli d’esame finale:

  1. fondamenti dell’Information Technology (hardware e software);
  2. gestione funzioni di base del sistema operativo/O.S. Basic Management;
  3. uso delle applicazioni informatiche per l’editazione e l’elaborazione di testi (videoscrittura/Word Processing);
  4. elaborazione di fogli elettronici (Spreadsheet);
  5. gestione di dati strutturati/database;
  6. creazioni di presentazioni multimediali/slideshow;
  7. internet & networking.

Al termine del corso, dopo aver superato gli esami, ciascun allievo riceverà la certificazione EIPASS 7 Moduli

Tra le novità introdotte da Microsoft con la nuova puntata di Inside Xbox, oltre all'annuncio del particolare Adaptive Controller, c'è anche l'update di maggio per Xbox One.

L'aggiornamento per il software di sistema della console sta effettuando il suo rollout, dunque dovrebbe essere disponibile nelle prossime ore, se non lo è già adesso. Si tratta di un update che introduce diverse caratteristiche interessanti, testate in precedenza dagli appartenenti al programma Insider. Vediamone dunque i punti principali:

- Connessione con Discord: come annunciato in precedenza, il celebre servizio di comunicazione telematica tra giocatori, Discord, entra nella famiglia Xbox Live, potendo così agganciare l'account del servizio a quello del Live e unendo in questo modo ulteriormente l'utenza PC a quella Xbox One

- Supporto per monitor a 120Hz: per chi utilizza display in grado di arrivare al refresh rate di 120Hz, c'è ora il supporto ufficiale da parte di Xbox One su risoluzioni 1080p e 1440p

- Montare Clip direttamente nella Guide: nuove opzione di taglio e montaggio video direttamente all'interno della Guide

- Nuove opzioni Famiglia: incrementato il parental control con nuove opzione su Xbox One che consentono di regolare più profondamente l'utilizzo della console - Nuove opzioni dell'interfaccia utente: aggiunti alcuni nuovi tasti comando sull'interfaccia utente della dashboard che consentono di riorganizzare la visualizzazione sullo schermo e agevolare la navigazione tra i contenuti

- Miglioramenti all'App Xbox Accessories: migliorata e modernizzata l'App Xbox Accessories in modo da essere maggiormente integrata con il resto della dashboard di Xbox One.

 

WhatsApp vuole migliorare i propri gruppi e lo farà con una serie di novità interessanti. Le nuove funzioni sono state presentate nei giorni scorsi e hanno l’obiettivo di stimolare la creazione di gruppi numerosi e partecipati.

 Una delle prime differenze rispetto al sistema attuale è la possibilità di creare il campo “descrizione” che andrà a descrivere il gruppo oltre al titolo. Permetterà – scrive Whatsapp in un post - di «impostare lo scopo, le regole e l’argomento del gruppo». Gli amministratori avranno più poteri: potranno revocare i privilegi di amministratore ad altri partecipanti e i creatori del gruppo non potranno più essere rimossi dal gruppo che hanno creato. Inoltre potranno silenziare alcuni membri oppure addirittura tutto il gruppo creando una comunicazione a una sola direzione.

«Se sei rimasto inattivo in una chat di gruppo per un po’ di tempo», Whatsapp introduce la possibilità di avere una vera e propria «panoramica delle menzioni» grazie al nuovo tasto @. Posizionato nell’angolo in basso a destra della chat permette di visualizzare velocemente i messaggi «in cui qualcuno ti ha menzionato o ti ha risposto». Inoltre, spiega l’app di messaggistica, è possibile trovare chiunque faccia parte del gruppo cercando i partecipanti direttamente dalla schermata «Info gruppo».

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Black Blue Brow Green Cyan

Body

Background Color
Text Color
Layout Style
Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family