Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy..

Chiudendo questo banner (Accetta), scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

itenfrdeiw
FacebookTwitter

Per la pubblicità su questo sito chiama 0698359729

Venerdì, 08 Aprile 2016 07:30

Nuovo Huawei P9

È il nuovo modello "di fascia alta" e se ne parla soprattutto per una nuova e strana fotocamera, progettata con Leica. In un evento a Londra mercoledì 6 aprile, Huawei ha presentato i suoi nuovi smartphone di punta: il P9 e il P9 plus. Huawei è il terzo produttore al mondo di telefonini: secondo molti esperti il P9 potrebbe essere per design e qualità di costruzione il primo credibile concorrente di Huawei per i telefoni di fascia alta prodotti da Apple e Samsung, che al momento sono i due più grandi produttori al mondo.

P9 e P9 plus

Il nuovo Huawei sarà disponibile in due versioni. , P9 quella standard, avrà uno schermo IPS da 5,2 pollici con risoluzione 1080p, scocca in alluminio spessa 6,95 millimetri, ingresso USB-C, sensore per le impronte digitali sul dorso e un processore Kirin 955 prodotto da Huawei stessa. Il P9 sarà disponibile con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria, espandibile con una micro SD (in Cina sarà in vendita anche un modello con 62 GB di memoria e con il posto per una seconda SIM, invece che per una micro SD). The Verge ha potuto provare il P9 per alcuni giorni prima della presentazione ufficiale: lo ha descritto dicendo che che “la sensazione e le finiture sono subito notevoli, e il telefono ha un design coeso, elegante e, sì, anche di lusso”.

Il P9plus ha la stessa scocca in alluminio spessa 6,95 millimetri, ingresso USB-C, il sensore per le impronte digitali e lo stesso processore Kirin 955 del P9, ma ha uno schermo da 5.5 pollici AMOLED, una batteria più capace rispetto al P9, 4 GB di RAM e memoria da 64 GB espandibile con micro SD (in Cina il P9plus è disponibile anche nella versione con 128 GB di memoria con la possibilità di aggiungere una seconda SIM). Il P9 plus, inoltre, avrà uno schermo sensibile a diverse intensità di pressione (una tecnologia che Huawei chiama Press Touch e che è già usata anche da Apple), e un sistema che permetterà di usare il telefono come un telecomando a infrarossi (per esempio lo si potrà usare per controllare la televisione). Il P9 e il P9 plus saranno disponibili in tre colori: haze gold, un colore dorato, ceramic white, un bianco, e il grigio scuro quartz grey.
La fotocamera Leica
L’aspetto del P9 di cui si è parlato di più, e su cui Huawei ha più puntato dal punto di vista del marketing, è il nuovo sistema della fotocamera, progettato in collaborazione con il noto e apprezzato produttore di macchine fotografiche tedesco Leica. La cosa più visibile esternamente del nuovo sistema è che sul retro del P9 e del P9plus ci sono due lenti per la macchina fotografica, dove normalmente i telefoni ne hanno una sola.

Una delle due lenti ha un normale sensore RGB da 12 megapixel per scattare foto a colori in modo tradizionale. La seconda lente è invece legata a un sensore in bianco e nero, che cattura la stessa immagine del primo sensore ma raccogliendo dati diversi. Le due lenti, dunque, non sono due macchine fotografiche diverse ma lavorano insieme per produrre la stessa immagine. L’idea è piuttosto semplice: i sensori RGB devono filtrare la luce per dividerla in base al suo colore e quindi nel farlo perdono una certa quantità di luce e di definizione dell’immagine, i sensori in bianco e nero, invece, non dovendo filtrare la luce possono raccogliere più dati e contribuire così a rendere l’immagine finale di maggior qualità. Sia il P9 che il P9 plus sono anche dotati di una fotocamera frontale da 8 megapixel.

La maggiore qualità, naturalmente, si potrebbe ottenere anche con un solo sensore di maggiori dimensioni come avviene sulle macchine fotografiche digitali, ma per ragioni di spazio Huawei ha deciso di optare per il doppio sensore. Chi ha provato il nuovo sistema dice che funziona bene – non ci sono lentezze inutili e dal punto di vista dell’utente neanche differenze rispetto a un telefono normale – e che la differenza in qualità si nota soprattutto in situazioni di molta luce o di buio, quando molti dettagli possono perdersi. Huawei ha distribuito una serie di foto scattate con il P9 per mostrare l’efficacia del sensore e sono tutte molto belle: come ha notato The Verge, tuttavia, le foto distribuite alle presentazioni dei nuovi telefoni sono praticamente sempre molto belle.

Anche sul reale peso della collaborazione con Leica – collaborazione su cui Huawei sta puntando molto visto che il logo Leica compare su tutti i telefonini – The Verge ha messo un po’ in guardia. Se è vero che la società tedesca è molto apprezzata per le sue macchine fotografiche digitali, non è chiarissimo esattamente quale sia stato il suo contributo nella progettazione del nuovo sistema di Huawei e negli ultimi anni Leica è stata molto brava a stringere fruttuosi accordi commerciali per l’uso del suo marchio (le fotocamere Panasonic, per esempio, hanno marchio Leica ma non sono valide come le macchine fotografiche Leica).
Disponibilità e prezzi
Il P9 sarà disponibile dal 16 aprile e costerà 599 euro, il P9 plus, invece, sarà in vendita a partire da fine maggio e costerà 749 euro. Per paragone: i prezzi dell’iPhone 6S partono da 779 euro per la versione da 16 GB, mentre quelli del Samsung s7 da 729 euro per il modello da 32 GB.

Sabato, 27 Febbraio 2016 07:50

Huawei P9: uscita, prezzo e caratteristiche

Huawei, dopo un 2015 di successo, non ha alcuna intenzione di perdere il ritmo o sfigurare e, a pochi gorni dall'MWC, fa nuovamente parlare di sé, tornando sulle copertine delle riviste tech grazie al P9, il successore del Huawei P8 sul quale sta lavorando ormai da qualche mese.

Quali linee e quali specifiche tecniche caratterizzeranno il Huawei P9? Le prime indiscrezioni sullo smartphone sono già trapelate ed i nuovi dettagli emersi, relativi a processore e memoria RAM, fanno ben sperare. Oggi siamo qui per condividere con voi le ultime immagini pubblicate sul web, che confermerebbero la presenza della Duo Cam sulla scocca del P9. Ammiratele voi stessi nella sezione dedicata al design! Huawei P9: Design Il Huawei P9, come il suo predecessore, sfoggerà un elegante e sottile design metallico che potrebbe stavolta essere rivestito in vetro Gorilla Glass.

Considerando la presunta diagonale di 5,2 pollici, le dimensioni del dispositivo potrebbero essere molto simili a quelle del Huawei P8. Dai rumors trapelati sembra inoltre che il P9 offrirà una risoluzione in QHD e sarà disponibile in bianco, oro, rosa ed argento oltre ad integrare un lettore d'impronte digitali sulla scocca. Aspettate con ansia di vedere una foto, anche sfocata, del dispositivo? Ecco che arriva un render da MyDrivers, che mostra lo smartphone nelle sue diverse colorazioni. Noterete subito il design in stile P8, ispirato a sua volta a quello dell'iPhone 5, caratterizzato da una scocca di metallo opaco interrotta lungo il bordo superiore da una fascia orizzontale di plastica (per garantire una migliore ricezione dell'antenna) ed una linea più sottile lungo il bordo inferiore. Si distingue chiaramente un lettore d'impronte digitali, simile a quello sfoggiato dal Mate S, dal Mate 8 e dagli ultimi smartphone della linea Honor, ma c'è una novità che salta decisamente all'occhio: il doppio obiettivo accompagnato da flash LED e da quello che sembra un sensore autofocus.

Purtroppo non vengono rivelati i MP dei due obiettivi, né viene spiegato il funzionamento di questo comparto fotografico innovativo. Va notato inoltre il vetro 2.5 D frontale del dispositivo, che segue la moda del momento curvandosi lungo i bordi, dando un tocco di eleganza al design e garantendo una migliore ergonomia. Grazie a @OnLeaks arriva una nuova conferma della presenza della doppia fotocamera collocata sulla scocca del dispositivo. La notizia è stata riprotata da Android Headlines che ha messo in mostra le immagini della presunta cover del P9, che libera la sezione dedicata al doppio obiettivo della fotocamera principale e quella più piccola dedicata al lettore d'impronte digitali. Nella parte inferiore della scocca si nota inoltre lo spazio dedicato al port USB e quello destinato invece a speaker e microfono.

L'immagine non è ufficiale ma ci sembra far quadrare tutti i rumors trapelati fino ad ora. Ma non è finita qui, perchè secondo quanto riportato da Venture Beat, il P9 verrà realizzato in quattro diverse varianti. Sembra che il brand stia lavorando ai successori dei tre modelli del P8 distribuiti lo scorso anno, che prenderanno probabilmente il nome di Huawei P9, P9 Lite, P9max, alle quali se ne aggiunge una quarta ancora più interessante ed avanzata. La nuova variante dovrebbe infatti offrire un display più ampio rispetto a quello del P9 (atteso con una diagonale di 5,2 pollici) ma più ridotto rispetto a quello del P9max (probabilmente superiore ai 6 pollici), una maggiore RAM e storage interno e doppia fotocamera posteriore di 12MP. Sembra che il brand cinese voglia così assicurarsi di soddisfare le esigenze di tutti i suoi utenti ma, prima di poter scoprire cosa realmente offrirà il P9 e cosa differenzierà i quattro modelli, bisognerà attendere ancora. Huawei P9: Software Ci piacerebbe vedere girare fin da subito la versione Android 6.0 Marshmallow, abbinata all'interfaccia Emotion caratteristica del brand, e le probabilità che ciò accada sono sempre più alte visto che il dispositivo non ha visto la luce entro il 2015 come ci si aspettava inizialmente. Huawei P9: Hardware Il P9 incorporerà, secondo quanto trapelato fino ad ora, un Kirin 950 con 4 core Cortex-A72 e 4 core Cortex-A57, il processore più potente della casa. A supportarlo una GPU mali-T880 e 4GB di RAM.

Il processore del P9 potrebbe fare invidia agli altri grandi del mercato in termini di velocità e dovrebbe così permettere al dispositivo di fare un salto di qualità rispetto al meno potente Kirin 930 integrato nel P8. Il P9 offrirà probabilmente un display AMOLED di 5,2 pollici con risoluzione in QHD superando così il luminoso Full HD dagli ottimi angoli di visualizzazione integrato nel P8. Non sappiamo se il brand deciderà di implementare, come sul Mate S, la tecnologia Force Touch. Dall'immagine diffusa sul web, si evince un doppio obiettivo rotondo per la fotocamera posteriore che verrà affiancato dal sensore per l'autofocus laser. Il comparto fotografico, che presumibilmente offrirà 16MP e stabilizzatore ottico d'immagine, dovrebbe migliorare la qualità e l'esperienza fotografica offerta dal Huawei P8.

I nuovi rumors trapelati su Android Headlines rendono ancora più interessante il dispositivo cinese, riportando una memoria RAM LPDDR4 di ben 6GB. Recentemente diverse indiscrezioni hanno anticipato la possibilità di trovare la stessa sorprendente memoria RAM su un altro dispositivo cinese, l'Oppo Find 9 oltre che sul Note 6. A rivelare questa possibilità per il P9 è stato l'analista cinese Pan Jiutang, non vi sono quindi conferme ufficiali da parte del brand. Tra le altre indiscrezioni trapelate sul P9, troviamo anche una doppia fotocamera posteriore di 13MP che conferma i precedenti rumors. Se però state pensando di mettere mano alla variante Lite del dispositivo preparatevi ad un display di 5 pollici, in alternativa, se preperite le taglie forti, potrebbe esser il P9 Max con i suoi 6,8 pollici a soddisfare le vostre esigenze! Huawei P8 Lite: la recensione completa Come detto sopra, il P9 verrà realizzato in 4 diverse varianti che dovrebbero quindi essere capaci di soddisfare le esigenze di tutti gli utenti. I quattro modelli esistono e sono stati certificati in Cina sotto il nome di EAV-AL10-, EAV-AL00, VNS-AL00 e VNS-CL00.

Sono però i media cinesi, secondo quanto riportato da Gizmochina, a rivelarci i dettagli più interessanti: il P9 verrà presentato dopo l'MWC 2016 durante un evento dedicato e verrà lanciato ad un prezzo di 2888 yuan, poco meno di 400 euro. Sembra inoltre che il P9 integrerà un processore Kirin 955 a 2,5GHz, port USB di tipo C, ricarica rapida, batteria di 2900 mAh, fotocamera frontale di 8MP e posteriore di 12MP ed un display di 5,2 pollici con risoluzione di 1080 pixel. Neanche il brand ciense vuole inoltre rinunciare ad una variante color rosa-oro del dispositivo. Dai numeri che abbiamo ora a disposizione, il P9 promette bene. Il problema è cercare di capire a quale variante appartengano queste specifiche anche se, molto probabilmente, la maggior parte dei dati tecnici verranno condivisi dai diversi modelli Huawei P9: Uscita e prezzo Il Huawei P9 dovrebbe essere ufficializzato nel mese di marzo. Nessun dettaglio al momento sul prezzo che speriamo non superi i 400 euro richiesti dal suo predecessore quando è stato rilasciato lo scorso maggio. Cosa ve ne pare, al momento, del Huawei P9?

Fonte: AndroidPT

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Black Blue Brow Green Cyan

Body

Background Color
Text Color
Layout Style
Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family